L’associazione Pink Lady® Europe, in collaborazione con esperti del mondo agricolo e apicoltori, ha creato il programma Bee Pink® per la diffusione di buone pratiche frutticole mirate a proteggere le api.

Senza di loro

NON CI SAREBBERO MELE!

L’importanza
de dell’impollinazione

Gli impollinatori, soprattutto le api, sono indispensabili per fecondare i fiori di melo e trasformarli in frutti:

La vita del fiore varia dai 2 ai 10 giorni. Il periodo di impollinazione è quindi molto breve.
Grazie alle partnership con gli apicoltori locali, durante la fioritura, il produttore introduce delle arnie nel frutteto.
In questo modo, può garantire un’impollinazione naturale e la trasformazione dei fiori in frutti.

Produttori e apicoltori, fianco a fianco

Per garantire una buona impollinazione, i produttori Pink Lady® lavorano a stretto contatto con apicoltori professionisti.

Il successo di questa partnership consiste, da un lato, nel corretto sviluppo delle arnie per l’apicoltore e, dall’altro, nel rispetto delle esigenze del frutticoltore. Insieme decidono quali siano le condizioni ottimali per favorire il lavoro delle api.

L’esposizione delle arnie, ad esempio, è fondamentale. Devono sempre essere protette dai venti dominanti, essere esposte al sole nascente, in modo che appena arrivano i primi raggi di sole, le api inizino ad attivarsi e vadano a impollinare i fiori.

Nel cuore

DEL PROGETTO BEE PINK®

Rivolto a tutti i produttori di Pink Lady®, comprende giornate di sensibilizzazione e una guida che coniuga conoscenze tecniche, normative e consigli pratici, frutto di rigorose ricerche e scambi con esperti del mondo agricolo e dell’apicoltura.

Obiettivo: La responsabilizzazione del 100% dei produttori di Pink Lady®

I punti fondamentali pour per la protezione delle api nel frutteto

La presenza di api domestiche e selvatiche ha un’influenza positiva sul peso, sulla forma, sul numero di semi… in breve, sulla qualità complessiva del frutto!

Fornire riparo e cibo
Le api consumano tra i 20 e i 50 kg di polline all’anno!

Quindi l’inserimento di siepi e la presenza di terreni incolti intorno al frutteto rappresentano eccellenti luoghi di approvvigionamento di cibo e l’habitat ideale per le api e i loro colleghi impollinatori.
Creare punti d’acqua e preservarne la qualità
Una colonia di api ha bisogno di 8 litri d’acqua alla settimana durante i picchi di attività.

Preservare un punto di accesso all’acqua, come ad esempio uno stagno nelle vicinanze del frutteto, limita i loro spostamenti e lascia più tempo per l’attività di impollinazione! Non bisogna poi dimenticare di predisporre un supporto per evitare l’annegamento delle api.
Rispettare le api tutto l’anno
Molto presenti durante la fioritura, le api, soprattutto le specie selvatiche, si trovano nei frutteti anche durante il resto dell’anno, giorno e notte!

In questo modo, i metodi di produzione responsabile consentono di proteggerle giorno dopo giorno.

Gioco Bee Pink®

Mettete alla prova la vostra conoscenza del progetto Bee Pink e cercate di ottenere il punteggio più alto

Tento la fortuna
L'importanza della biodiversità
nei nostri frutteti
Scopri l'importanza della biodiversità